ISTITUTO COMPRENSIVO "LUIGI PIRANDELLO"

Scuola dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado

Sede Centrale  CANICATTÌ Via Trieste  Tel. 0922 851270  Fax 0922 830782    agic82900g@pec.istruzione.it

agic82900g@istruzione.it  note musicaliISTITUTO AD INDIRIZZO MUSICALEnote musicali  C.M. AGIC82900G   C.F. 82001770849

   Dirigente Scolastico Prof.ssa Giovanna Pisano                                                   ANNO SCOLASTICO 2011-2012

   Infanzia | Primaria | Secondaria di 1° Grado


LA SCUOLA

comprende : 

TRE  PLESSI DI SCUOLA DELL'INFANZIA,

UNO DI SCUOLA PRIMARIA,

UNO DI SCUOLA SECONDARIA DI I° GRADO

*****

La scuola dell'infanzia

Plesso “ F. Crispi” (Borgalino) - tre sezioni
Plesso “ F. Crispi” (Borgalino)regionale - una sezione
Plesso  “Via Trieste” - quattro sezioni

***

La scuola primaria

Plesso "F.Crispi" (Borgalino) - N. 8 classi

 ***

La scuola secondaria di I°grado

Plesso "L.Pirandello" (Via Trieste) N. 13 classi

 

I plessi, distanti tra loro, si trovano in due zone periferiche della città, Oltreponte e Borgalino, zone che difettano per servizi utili ai ragazzi.

La scuola, pertanto, da anni compie un'azione che intende compensare le carenze territoriali, offrendo un ampio ventaglio di attività che rispondono alle esigenze del mondo di oggi e che sono molto apprezzate dagli alunni e dai loro familiari.

 La scuola media, da oltre dieci anni, porta avanti  lo studio di due lingue l'inglese e il francese; ha due corsi ad indirizzo musicale, che consentono lo studio del pianoforte , della chitarra classica, del clarinetto  o del violino; grazie alla presenza di due laboratori di informatica, effettua anche la didattica multimediale.

(Un po' di storia)

Nel 1973 , nel quartiere Oltreponte, in Via Trieste, nasce la "Terza scuola media" di Canicattì.

E' un momento molto importante per la città, non solo perchè l'avvenimento in sè ha un suo valore intrinseco, ma soprattutto perchè questa nuova scuola nasce in un quartiere  disagiato e privo di servizi, eccezion fatta per la chiesa del S.S. Redentore, che costituiva l'unico punto di riferimento per gli abitanti della zona.

A dirigere l'Istituto è il Preside Prof. Calogero Amore, che svolge una infaticabile opera sia per popolare la scuola in un ambiente ancora  restio alla diffusione della cultura, sia per fornirla di adeguate attrezzature.

La scuola comprende oltre alla Sede Centrale, nella quale si formano due corsi, anche una Succursale a Borgalino, con un corso.

******

Negli anni successivi la scuola si incrementa  e nell'anno scolastico 1975/76, sotto la dirigenza della Preside Prof.ssa Agata Abate, conta 9 classi nella Sede Centrale e 3 nella Succursale di Borgalino.

La popolazione scolastica aumenta e la scuola si afferma sempre più ; gli alunni si distinguono in rappresentazioni teatrali e in manifestazioni varie; viene incrementata la biblioteca scolastica e arrivano i primi due computer , offerti dalla Banca Popolare Siciliana. Viene istituito anche il Corso serale per lavoratori.

L'8 maggio 1984 la "Terza scuola media" viene intitolata a "Luigi Pirandello".

Intestazione scuola

*******

                       Nell'anno scolastico 1986/87 , la dirigenza della scuola passa al Preside Prof. Pietro Greco.

A lui si deve l'introduzione delle sperimentazioni musicale e linguistica, che portano la scuola all'avanguardia non solo tra quelle della città, ma anche della provincia.

Vengono istituiti un corso a sperimentazione musicale, dove gli alunni possono studiare uno strumento a scelta tra il pianoforte , la chitarra classica e il clarinetto e due corsi a sperimentazione linguistica, dove si studiano due lingue straniere: l'inglese e il francese.

L'entusiasmo è grande sia negli alunni che nelle loro famiglie e la scuola , da scuola di periferia, diventa la più ambita della città.

Gli alunni , grazie anche all'impegno e all'entusiasmo dei docenti, si distinguono in varie attività: teatrali, sportive e musicali, conseguendo anche riconoscimenti a livello nazionale.

Vengono istituiti anche alcuni corsi a Tempo prolungato, che dànno la possibilità ai docenti che operano anche in compresenza, di programmare attività più interessanti per gli alunni, ottenendone un maggiore coinvolgimento nello studio.

******

E arriviamo all'anno scolastico 1997/98 con il Preside Prof. Ignazio Todaro.

E' l'anno in cui la scuola apre le porte all'informatica.

Il Preside riesce a infondere nei docenti l'amore per questa disciplina riconosciuta indispensabile per il mondo attuale e, con un solo computer , guida un buon gruppo di docenti alla conoscenza delle nozioni fondamentali.

Nello stesso anno, i docenti propongono agli alunni di tutte le classi ricerche sul lavoro e realizzano un Cd ROM multimediale . E' una grande conquista; gli alunni cominciano a conoscere il computer a scuola.

Viene creato il sito web della scuola: www.icpirandello.it

L'anno seguente viene messo su il primo laboratorio di informatica, dove gli alunni possono recarsi a turno e usare le macchine. L'entusiasmo raggiunge le famiglie e il quartiere; ancora una volta la scuola media Pirandello è al passo coi tempi.

Nell'anno scolastico 1998/99,  si svolgono due importanti progetti finanziati dall'Unione Europea, uno rivolto agli alunni e uno ai genitori. Entrambi i progetti, che mirano a rimuovere gli insuccessi scolastici, suscitano un grande interesse sia negli alunni che nei loro genitori e vengono attuati con grande entusiasmo.

Nell'anno scolastico 1999/2000, viene sperimentata l'autonomia scolastica e, per permettere agli alunni di frequentare i laboratori di informatica, viene adottato un orario flessibile per un quadrimestre. Vengono prodotti alcuni Cd multimediali.

******

L'anno scolastico 2000/2001 porta un radicale cambiamento nella scuola. Viene istituito l'ISTITUTO  COMPRENSIVO "L. PIRANDELLO", comprendente oltre alla scuola media della Sede Centrale, la scuola materna ed elementare "F. Crispi", ubicata a Borgalino , e la Scuola Materna di Via Trieste. La Succursale di Borgalino viene accorpata ad un'altra scuola media della città. Il cambiamento produce grosse critiche , in quanto nell'istituto vengono a trovarsi una scuola media e una scuola elementare appartenenti a due quartieri lontani tra di loro.

La dirigenza del nuovo istituto è affidata alla Dott.ssa Vincenza Lo Nobile, che ha l'ingrato compito di guidare i docenti in questa nuova e non facile esperienza.

******

Nell'anno scolastico 2001/2002, torna a dirigere l'istituto il Preside Prof. Ignazio Todaro, ed ecco altre innovazioni! Unica scuola nella provincia di Agrigento, l'Istituto Comprensivo Pirandello, sperimenta la Progettazione modulare; inoltre gli alunni continuano a frequentare regolarmente i laboratori di informatica, dove  diversi docenti, oltre a continuare a operare l'alfabetizzazione informatica, attuano attraverso vari sussidi la didattica multimediale . Come sempre sono incoraggiate le attività sportive, musicali e di recupero delle tradizioni locali. Viene istituito in una classe  un Kiwanis Builders Club, un club di servizio appartenente alla "famiglia" Kiwanis International Distretto Italia San Marino, che offre la possibilità agli alunni di impegnarsi in attività di service e culturali tenendo rapporti anche telematici con analoghe associazioni di altre scuole.

******

Nell'anno scolastico 2002/2003, sempre sotto la dirigenza del Preside Prof. Ignazio Todaro, la scuola continua ad essere al passo coi tempi, portando avanti le attività e i progetti iniziati negli anni precedenti e proiettandosi sempre più nel territorio. Apre al pubblico la Biblioteca scolastica e  organizza manifestazioni che coinvolgono gli Enti locali e varie associazioni. Partecipa ad un concorso indetto dal Lions Club per il recupero delle tradizioni popolari "La Caniattì di li me catananni"; consegue il primo premio al Concorso musicale nazionale "Città di Barcellona"; attua il Progetto "Nuoto" e consegue brillanti risultati in attività sportive di atletica leggera, rugby, calcio e basket. Inoltre, per l'aggiornamento dei docenti, predispone due percorsi di formazione informatica, aderendo al Piano di Formazione sulle Competenze Informatiche e Tecnologiche del Personale della scuola (TIC).

******

Nell'anno 2003/2004, dirige ancora l'istituto il Preside Prof. Ignazio Todaro. La scuola, sempre aperta alle novità e a tutto quello che contribuisce alla completa  formazione degli utenti, partecipa con successo a varie manifestazioni sportive,  musicali e ad una Rassegna musicale nazionale; entra nel grande Progetto in rete "Demetra" che coinvolge 18 scuole della provincia; ripropone il progetto "Nuoto"; partecipa al concorso "Invito alla lettura" , indetto dal Comune di Canicattì (e nel quale due alunni riscuotono il primo e il terzo premio) ; partecipa al Concorso "Newspapergame" indetto dal giornale "La Sicilia",  creando  sul quotidiano una pagina con articoli riguardanti  personaggi  e tradizioni locali; aderisce all'iniziativa "Cronaca in classe", promossa dal "Giornale di Sicilia", nel corso della quale gli alunni partecipano ad un forum su problemi attuali con l'assessore provinciale alla Pubblica Istruzione; attua, tra gli altri, i progetti "Pari opportunità", Latino , Matematica avanzata, Ceramica, richiedendo spesso la collaborazione di esperti esterni. Gli alunni membri del Kiwanis Builders club si esibiscono con successo nel "Concerto per la vita" , manifestazione per ricordare la Giornata mondiale della vita e poi a scuola ricevono e vengono intervistati da una giornalista americana venuta in Italia per conoscere le attività dei club  giovanili del Kiwanis.

 

******

Nell'anno scolastico 2004/2005 , l'anno dell'entrata in vigore della Riforma Moratti, l'Istituto ha come Preside il Prof. Roberto Navarra.

I docenti partecipano a corsi di aggiornamento e  per le classi prime programmano, secondo la Riforma, per unità di apprendimento.

Gli alunni partecipano a diversi concorsi e in alcuni ottengono ottimi risultati. Grande successo riscuotono gli alunni del corso musicale alla Rassegna nazionale di Ancona. Tre alunne superano la prima fase delle olimpiadi dei giochi logici, linguistici e matematici; e una di esse, nella fase finale, consegue il secondo posto. Due alunni vincono al concorso Premio Parnaso, indetto dal Kiwanis Club di Canicattì. Vengono attuati i Progetti: Accoglienza ,  Continuità, Orientamento, Ed. stradale, Vivaio musicale, Ed. alla sicurezza, Informatica, Matematica avanzata, Progetto finalizzato al superamento dell'insuccesso scolastico.

******

Nell'anno scolastico 2005/2006 , l'Istituto ha come Preside il Prof. Roberto Navarra. I docenti partecipano a corsi d'aggiornamento e gli alunni partecipano con successo a varie attività: musicali, sportive e culturali.

Si svolge con grande coinvolgimento di alunni e genitori il progetto P.O.N. Programma Operativo Nazionale “La Scuola per lo Sviluppo”   Misura 3 Azione 3.1 “Prevenzione e recupero della dispersione scolastica di alunni della scuola di base nelle aree a massimo rischio di esclusione culturale e sociale”, articolato in tre moduli: Mod. 1 – “Percorso psicomotorio espressivo: Danza-Musica-teatro”; Mod. 2 – “Percorso Multimediale: Immagini e Multimedialità”;Mod. 3 – “Percorso Ambientale: il nostro territorio e il mondo della natura”.

Vengono attuati i Progetti: Accoglienza, Continuità, Orientamento, Ed. stradale, Vivaio musicale, Ed. alla sicurezza, Informatica, Matematica avanzata.

******

Nell'anno scolastico 2006/2007 , l'Istituto ha come Preside la Prof. Adriana Mandracchia.

Gli alunni partecipano a varie attività musicali, sportive e culturali e riportano sempre risultati brillanti.

La scuola ospita la XVI Olimpiade dei giochi logici, linguistici e matematici, indetta dalla Società Gioiamathesis di Gioia del Colle, come sede distaccata per la Sicilia e vede coinvolti oltre trecento alunni provenienti da tutte le province della Sicilia.

Vengono attuati diversi Progetti: Accoglienza, Continuità, Orientamento, Ed. stradale,  Ed. alla sicurezza, Informatica, Latino e Matematica avanzata.

Alla fine dell'anno viene realizzato al Cinema-teatro Odeon uno spettacolo ad alto livello artistico che vede coinvolti i tre ordini di scuola.

*****

Nell'anno scolastico 2007/2008 , l'Istituto ha come Preside la Dott.ssa Teresa Maria Rita Buscemi.

Dopo l'inaugurazione dell'anno scolastico, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose locali, nel mese di novembre è stata celebrata , in collaborazione con il Kiwanis Club della città, la Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia, con uno spettacolo rivolto agli alunni delle scuole primarie della città e nel quale si sono esibiti gli alunni dei corsi ad indirizzo musicale.

Nel corso dell'anno sono stati attuati due progetti PON, conclusi con manifestazioni pubbliche; il Progetto Trinity e altri progetti d'istituto quali: Informatica, Latino e Matematica avanzata.

Gli alunni hanno partecipato a varie attività musicali, sportive e culturali , riportando sempre risultati brillanti.

La scuola ha ospitato la XVII Olimpiade dei giochi logici, linguistici e matematici, indetta dalla Società Gioiamathesis di Gioia del Colle, come sede distaccata per la Sicilia e ha accolto circa 400 alunni provenienti da tutte le province della Sicilia.

*****

Negli anni scolastici 2008/2009 , 2009/2010 e 2010/2011 l'Istituto ha come Preside  la Dott.ssa Teresa Maria Rita Buscemi.

*****

Nell'anno scolastico 2011/2012 , l'Istituto ha come Preside la Prof.ssa Giovanna Pisano.

 

 

 

Webdesigner Rosalba Fiduccia

 

Valid HTML 4.0 Transitional

Valid CSS!